ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ogni cibo richiede la giusta tipologia di pentola: non rischiare di rovinare le tue padelle e le tue pietanze per un errore evitabile!

Hai un dubbio? Non sai se quella pentola in alluminio possa essere messa in forno o quella pirofila sul fuoco? Qui trovi tutte le risposte che stai cercando.

Iscriviti alla nostra newsletter: promettiamo solennemente di non assillarti con mille e-mail! Inoltre avrai anche un coupon di €8 da utilizzare sul tuo primo acquisto di almeno €100.

Alluminio

ALLUMINIO ANTIADERENTE:
conveniente e leggero

PREGI:

  • Materiale completamente riciclabile;
  • Cottura uniforme grazie all’ottima conducibilità termica. Usare sempre una fiamma bassa o media, mai troppo alta;
  • Ottima resistenza alle alte temperature, alla corrosione e alle abrasioni;
  • Materiale leggero da sollevare e trasportare;
  • Grazie al rivestimento antiaderente potrai cucinare con un basso contenuto di grassi (olio e burro);
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo.

DIFETTI:

  • Meglio evitare la lavastoviglie che potrebbe lasciare aloni (comunque non dannosi per il cibo o la salute);
  • Non adatto a conservare cibi oltre 24 ore a temperatura ambiente.
Pentola Alluminio
Pentola Alluminio

RAME: il miglior conduttore

PREGI:

  • È il miglior conduttore di calore in assoluto: ciò garantisce cotture perfettamente uniforme e risparmio energetico;
  • Ottima resistenza alle alte temperature, alla corrosione e alle abrasioni;
  • È un investimento: la possibilità di lucidarla, rende una pentola di rame praticamente eterna;
  • Non presenta tracce di nichel.

DIFETTI:

  • Materiale con un costo significativo;
  • Peso elevato;
  • Il materiale interno deve essere ristagnato di tanto in tanto per evitare che il metallo sottostante affiori.
RUFFONI Rame
RUFFONI Rame
RUFFONI Rame
Ghisa

GHISA: per le lente cotture

PREGI:

  • Elegante e professionale, si può usare anche per presentare le pietanze direttamente al tavolo;
  • Conserva a lungo sia il calore che il freddo;
  • Materiale particolarmente adatto alle lunghe cotture (rosolare le verdure, grigliare o stufare la carne);.

DIFETTI:

  • La ghisa ha un peso consistente ed è quindi poco maneggevole;
  • Lavaggi in lavastoviglie troppo aggressivi possono inficiare sullo smalto, anche se ciò non intacca i cibi cucinati;
  • Essendo un materiale isolante, la ghisa impiega anche più tempo a riscaldarsi (fino a 4 volte più a lungo dell’alluminio).
Banner Le Creuset
Banner Staub

ACCIAIO INOX:
resistenza impeccabile

PREGI:

  • Ideale per salamoie;
  • Ottimo per cuocere a bagno-maria;
  • Ottima resistenza agli urti, agli shock termici, alle abrasioni e alla corrosione. Non richiede manutenzione.

DIFETTI:

  • Peso elevato, di conseguenza poco maneggevole;
  • Non è un conduttore di calore ottimale, perciò i tempi di cottura sono più lunghi;
  • Pericolo di spruzzi di olio e burro data la differenza di temperatura rispetto al fondo;
  • Facilmente aggredibile dall’uso del sale grosso;
  • Costo elevato;
  • Presenza di nichel e cromo.
Banner Acciaio
Acciaio
Acciaio
Ceramica

CERAMICA: la regina del forno

PREGI:

  • Rivestimento antiaderente che limita il consumo di olio e burro;
  • Adatto alle cotture in forno; a tale scopo conserva anche a lungo il calore;
  • Resistente agli shock termici, agli urti, alle abrasioni e ai graffi.

DIFETTI:

  • Se la ceramica si danneggia, la pentola non è più utilizzabile in quanto entra in contatto con i cibi stessi;
  • Lavaggi in lavastoviglie troppo aggressivi possono danneggiare il rivestimento.
Emile Henry Ceramica
Emile Henry Ceramica

VETRO: leggero e di bell’aspetto

PREGI:

  • Adatto alle cotture in forno;
  • Leggero e facile da maneggiare;
  • Aspetto estetico accattivante per via della trasparenza.

DIFETTI:

  • Non è un buon conduttore di calore, perciò i tempi di cottura risultano prolungati;
  • Estremamente fragile e poco resistente agli urti e agli shock termici;
  • Materiale spesso costoso.
Knindustrie Vetro
KN Pasta
KN Spumante Champagne